casa editrice la fiaccola


Parte lo sharing Mercedes-Benz a LondraAutorizzata l'attivazione di ViaVan oltremanica


Dopo il debutto ad Amsterdam di poche settimane fa, è stata autorizzata anche a Londra l’attivazione di ViaVan, il servizio di mobilità condivisa nato dalla joint venture tra Mercedes-Benz Vans e la start-up statunitense Via.

Il sistema è semplice oltre che simile a quello di altri servizi recenti di minibus a chiamata: un algoritmo elabora in tempo reale le richieste e accorpa i passeggeri che devono percorrere la stessa tratta. Grazie all’App ufficiale, questi vengono guidati in un punto di ritrovo vicino, dove li aspetta un van Classe V guidato da un autista professionista.

Il sistema è stato studiato – si legge in una nota di Mercedes-Benz - per garantire ai passeggeri solo minime deviazioni di percorso per effettuare fermate intermedie e accompagnare tutti a destinazione.

Per promuovere il van sharing nel cuore della capitale londinese, inizialmente le corse nelle Low Emissions Zones (Lez) uno e due costeranno solo tre sterline.

Partner