Navya lancia il primo servizio navetta a guida autonoma La ‘linea’ si snoda però all’interno d’un campus inglese da 280 ettari




L’azienda francese ha annunciato il lancio del primo servizio navetta senza conducente su strade aperte al pubblico transito. L’innovativo collegamento verrà attivato nell’Oxfordshire, in Inghilterra, presso l’Harwell Science and Innovation Campus, una struttura che occupa una superficie complessiva di circa 280 ettari frequentata da oltre seimila persone e in cui operano duecentoquaranta organizzazioni pubbliche e private attive nei settori energia rinnovabile, spazio e salute. Il servizio verrà operato da Darwin, azienda britannica specializzata nell’applicazione di ricerche tecnologiche nel campo delle comunicazioni terrestri e satellitari. Nell’iniziativa è coinvolta anche la società di assicurazioni Aviva, con sede nella City di Londra, che capitalizzerà l’esperienza acquisita nella gestione dell’innovativo servizio sperimentale operato da Darwin per sviluppare una sua linea di prodotti assicurativi che offrano una copertura completa per i veicoli autonomi e le relative tecnologie.

Siamo molto contenti di essere parte di tale esperimento che si svolge presso il rinomato Harwell and Innovation Campus. Questo nuovo impiego permette a Navya di rafforzare la sua tecnologia con un impiego pratico in un ambiente complesso nonché di contribuire allo sviluppo di prodotti assicurativi per veicoli a guida autonoma”, è stato il commento di Pierre Lahutte, fresco Ceo ad interim del costruttore transalpino.

Partner