Byd prova in Giappone una navetta aeroportuale a guida autonomaIl test svolto dall'elettrico K9 all’aeroporto di Tokyo Haneda



È terminato il 12 febbraio il periodo di prova svolto, all’aeroporto di Tokyo Haneda, d’un autobus Byd a guida autonoma in collaborazione con la compagnia aerea giapponese Ana.

Protagonista un Byd K9 a batteria da cinquantesette posti, che in una specifica area dell’aeroporto ha condotto i test fino al livello 3 di guida autonoma, permettendo di raccogliere dati essenziali per aiutare gli sviluppatori a migliorare le funzioni di guida autonoma e l’efficienza operativa nel futuro.

La compagnia aerea Ana ha programmato di mettere il bus in un esercizio di prova nel 2021 e d’implementare la guida autonoma con l’operatività quotidiana per raggiungere pienamente il suo obiettivo di costruire un aeroporto semplice e innovativo entro il 2025. “In Ana stiamo costantemente cercando di sfruttare le ultime tecnologie per intensificare le attività operative e migliorare l’efficienza - ha dichiarato Masaki Yokai, vicepresidente senior della compagnia aerea -; oltre a segnare un significativo passo avanti per gli aeroporti, gli autobus completamente elettrici a guida autonoma genereranno meno emissioni e diminuiranno l’impronta energetica degli aeroporti. Siamo ottimisti che queste prove ci forniranno le informazioni di cui abbiamo bisogno per continuare a migliorare queste tecnologie e permetteranno di mantenere la leadership di Ana nell’innovazione autonoma.”

Liu Xueliang, direttore generale Asia-Pacifico Auto Sales Division della Casa costruttrice cinese ha commentato: ‘Byd è molto onorata di collaborare con Ana per portare avanti questa approfondita prova di guida autonoma all’aeroporto Haneda. Credo vivamente che questa cooperazione saprà costituire un esempio di un aeroporto giapponese intelligente e amico dell’ambiente in grado di offrire in futuro alle persone un’esperienza di viaggio più innovativa, sicura e con meno emissioni.”

Questa non è la prima apparizione di Byd nel paese del Sol Levante. Partendo da Kyoto, i bus della Casa di Shenzen sono progressivamente entrati in servizio in numerose località giapponesi come Okinawa, Fukushima, Iwate, Yamanashi, Tokyo e Nagasaki.

Partner