Baltour aderisce alla richiesta di spazi per la vaccinazione Covid nelle imprese L’iniziativa arriva da Confindustria per rafforzare la campagna in atto



Baltour, uno dei più grossi bus operator d’Italia, aderisce all’iniziativa di Confindustria che ha proposto alle istituzioni di rafforzare la campagna vaccinale in corso, utilizzando per la somministrazione anche gli spazi delle imprese, grazie al coinvolgimento dei medici del lavoro. L’impresa di autoservizi, nata a Teramo,dove gestisce anche il Tpl, mette a disposizione le proprie sedi, dislocate sul territorio nazionale, al fine di agevolare la campagna vaccinale e dare priorità ai propri dipendenti nella somministrazione del vaccino.

I dipendenti delle imprese di trasporto svolgono, infatti, un delicato servizio pubblico che li espone, più ancora di altre categorie di lavoratori, al contatto con il pubblico.

Baltour, che mette a disposizione il proprio personale logistico e i propri medici aziendali, rimane comunque in attesa dell’approvazione da parte delle autorità competenti.

Partner