casa editrice la fiaccola


Greyhoud trema: arriva FlixBusIl lowcost sbarca in 28 città americane


A partire dal 31 maggio FlixBus sbarca in 28 città americane tra cui Los Angeles, San Francisco, Las Vegas, San Diego e Phoenix. L’obiettivo dell’azienda tedesca è arrivare a 1.000 collegamenti giornalieri entro il 2018.

(descrizione)

Il modello di business, unico nel suo genere, basato sulla collaborazione con le Pmi di autotrasporto sul territorio, ha conquistato così anche il Nuovo Continente.

"Siamo lieti di collaborare con una realtà innovativa e dinamica come FlixBus - dichiara Terry Fischer, presidente di Transportation Charter Services (Tcs), una delle prime aziende partner americane, con sede a Orange, California -, che consentirà ad aziende come Tcs di aprirsi a nuove opportunità di business di cui beneficeranno tanto il mercato quanto i passeggeri”.

Contemporaneamente, FlixBus aspira ad ampliare la sua offerta in Europa del 30 per cento entro la fine dell’anno, arrivando a 350.000 collegamenti al giorno.

Estenderanno le reti domestiche in CroaziaPolonia e Repubblica Ceca, e amplieranno le connessioni tra le capitali europee (es. Roma-Parigi, Parigi-Londra, Varsavia-Berlino), potenziandone la frequenza e istituendo nuove tratte in vista dell’estate per collegare le località balneari in Italia, in Croazia, nel sud della Francia e nel nord della Germania.

Partner